Perchè non ti iscrivi
alla nostra News letter?


Riceverai gli aggiornamenti sulla nostra attività

Scrivi qui la tua mail:

L'indirizzo e-mail non verrà divulgato a terzi, sarà trattato secondo normativa vigente.

Pino Grimaldi si occupa da oltre trent’anni di Design strategico della comunicazione e di formazione. È socio onorario AIAP, membro Beda (Bureau of European Design Associations) e di Confindustria. Ha insegnato Design (nelle varie denominazioni accademiche) in diverse università, italiane e straniere: dall’ISIA di Urbino a Scienze della Comunicazione nell’Università di Salerno. Dalla Facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli, all’Istituto Superiore di Design di Napoli. Ha tenuto seminari, sul Kitsch nell’Università di Belfast e sulla comunicazione dei beni culturali ad Ausburg.

Ha pubblicato numerosi saggi e i libri: Il Miglio d’Oro. Itinerario fotografico attraverso le Ville Vesuviane, testi di Roberto Di Stefano e Aldo Trione, Napoli, 1979. Prove di Stampa. Riflessioni e materiali di progettazione grafica, (Con G. D’Ambrosio) Kappa, Roma 1983. Lo Studio grafico. Da Gutenberg al Piano d’Identità visiva, Edizioni 10/17, Salerno 1995. Il Piano di comunicazione per la piccola e media impresa. Di tutto quello che non cambia nell’era digitale, Franco Angeli, Milano 2004. Segni e disegni, (Con Maria Privitera), Clitt, Roma 2005, un manuale scolastico sul Design grafico. Dalla Grafica al Blur Design, Electa Napoli, 2007. Blur Design, Edizioni 10/17,  Salerno 2008. Una raccolta di scritti dedicati a Gelsomino D’Ambrosio.

È recente il suo libro: Blur design. Il branding invisibile, Fausto Lupetti editore, 2014.

Ha organizzato diversi seminari di studio e scritto numerosi saggi su varie riviste. Nel settore della formazione è stato, tra l’altro, responsabile scientifico del progetto Montessori Design (www.montessoridesign.it), con la Fondazione Montessori di Chiaravalle. Ha tenuto una Master Lecture sul blur Design, nell’Accademia di Belle Arti di Napoli, nell’ambito della settimana AIAP “Design per” e curato la Mostra: “Campania Blur Design”. Come consulente di imprese e istituzioni ha realizzato progetti di rilevanza strategica per molti settori, dalla Ricerca alla Formazione, dall’Identità visiva al Packaging, dal Marketing territoriale al Design per il web, dal Retail all’Editoria, progettando libri, giornali e riviste, eventi culturali, campagne, sistemi di comunicazione. (Scarica il Curriculum completo)

Nel 2009 lascia Segno associati la società da lui fondata con Gelsomino d'Ambriosio fin dal 1973 (allora era Studio Segno). Leggi l'articolo.

© Copyright 2011 Blur S.r.l. | P.IVA 05116051219 | Cookie & Privacy Policy